"Una delibera della Commissione Arbitrale Regionale del 9 luglio non ha trovato ancora attuazione presso la Casa Circondariale di Bergamo e nonostante i diversi interventi e solleciti di questi mesi il Direttore non ha ancora provveduto a rettificare le proprie violazioni. Angelo Urso, Segretario Nazionale della UIL, lancia l'ultima appello prima di procedere legalmente per condotta antisindacale"