"Da più di un anno, presso la Casa Circondariale di Bergamo, la UIL rivendica delle anomalie riscontrate in materia di assegnazione di personale al NTP e rispetto dei requisiti di accesso agli interpelli. Nonostante il tempo intercorso e le argomentazioni poste, anche il PRAP riteneva superate le questioni. Peccato che così non è"