"La solita procedura di accantonamento illogico delle ore di straordinario lavorate presso la Casa Circondariale di Bergamo, ormai ha assunto una pericolosa ciclicità fino ad indurre la UILPA Polizia Penitenziaria a chiedere formali interventi al Direttore. Ecco la nota del Segretario Territoriale"