"La UIL di Bergamo ha recentemente contestato l'unilateralità di alcuni provvedimenti presi dalla Direzione della Casa Circondariale di Bergamo (guarda). Il relativo riscontro del Direttore, impone alla Segreteria Regionale di replicare e chiarire alcuni aspetti. Ecco le precisazioni di Madonia che, nel contempo, chiede al Direttore di aprire un tavolo di confronto"

Il sollecito della UIL e, finalmente, il riscontro del Direttore