"Presso la Casa Circondariale di Brescia alcune assegnazioni presso i posti fissi sembrano seguire logiche assai anomale. Logiche che consentono al personale di passare da un posto fisso all'altro senza alcuna procedura di interpello. Questo ed altro nella nota del Segretario Territoriale UILPA Polizia Penitenziaria di Brescia"