"Le recenti assegnazioni dei neo agenti presso gli istituto di Brescia Verziano e Canton Monbello ha messo in crisi la gestione deli alloggi presso le relative caserme. In un istituto vengono "frattati" gli agenti senza conoscerne il criterio di scelta, nell'altro il personale femminile alloggia in caserme prestate. Ecco l'intervento della UIL"

"Il riscontro della CR Verziano"