"Nei giorni scorsi presso la Casa Circondariale di Brescia è stato diffuso un avviso con cui si comunica che il pagamento del FESI 2011 verrà espletato solo parzialmente, in maniera assolutamente frammentaria, sia per ciò che concerne i periodi, sia per le fattispecie previste negli accordi (nazionale e regionale). In tal modo, non solo sono stati disattesi detti accordi, ma anche le stesse circolari ministeriali che disciplinano i termini di corresponsione. Ecco l'intervento del Segretario Regionale della UIL"