"Numerose segnalazioni sono pervenute in merito alla strana diffusione di alcuni pettegolezzi presso la Casa Circondariale di Brescia che sosterrebbero pesanti accuse ed offese nei confronti del personale di Polizia Penitenziaria. La UIL, con l'intervento odierno, chiede al Direttore di fare chiarezza e di perseguire eventuali condotte offensive dell'immagine del Corpo"