"Una serie di problemi riguardanti la gestione del personale, dei servizi e delle relazioni sindacali si stanno rilevando presso la Casa Circondariale di Brescia. Accordi non rispettati, disparità nei turni, incarichi abusivi ecc.. Questo ed altro nella contestazione di Zampa, coordinatore provinciale della UIL"