"Da tempo la UIL ha intrapreso un percorso atto a ripritinare la normale gestione del Nucleo Traduzioni e Piantonamenti annesso alla Casa Circondariale di Como, sia dal punto di vista organizzativo che da quello operativo. Da ciò che emerge in mesi e mesi di iniziative sindacali, sembra che il Direttore dell'Istituto non voglia proprio toccare le questioni. Ecco perchè stavolta si è costretti a scrivere al PRAP. Nella speranza che li, qualcuno almeno senta il dovere di far qualcosa"

Allegati:
Scarica questo file (Nota NTP Como.pdf)Nota NTP Como.pdf[ ]221 kB