"Incredibile come in ogni occasione presso la Casa Circondariale di Como, la UIL debba ricordare alla Direzione di dover attuare accordi e protocolli sottoscritti. In attesa di interessamento da parte del Provveditorato Regionale, ecco un doppio intervento della Segreteria Territoriale, volto a sollecitare il rispetto delle regole concordate"