"L'incontro odierno presso la Casa Circondariale di Lodi ha scatenato una forte protesta rispetto al comportamento tenuto dal Direttore. UIL, UGL, CISL e SAPPE hanno dichiarato lo stato di agitazione e chiesto contestualmente il tavolo superiore"