"Da troppo tempo vengono segnalate preoccupanti criticità presso la Casa Circondariale di Busto Arsizio. La UIL lo ha fatto con i suoi diversi livelli territoriali nel rispetto delle diverse articolazioni dell'Amministrazione. Niente risultati concreti purtroppo, tale da chiedersi: l'Amministrazione ha interesse a risolvere le questioni o preferisce starsene in silenzio nel suo immobilismo?? Sulla delicatezza della situazione interviene Madonia, Segretario Regionale della UILPA Polizia Penitenziaria"