"La comunicazione di avvio di un corso sul "falso documentale" riservato al personale di Polizia Penitenziaria degli Istituti di Milano, ha suscitato dubbi e perplessità tra il personale, sulla logica di individuazione dei servizi e settori contemplati nell'iniziativa. La UIL chiede integrazioni e/o chiarimenti"