"Più di un mese fa la Commissione Arbitrale Regionale ha deliberato circa una violazione commessa dalla Direzione della Casa Circondariale di Como. Ciononostante e tenuto conto anche delle indicazioni del Provvediitorato, la Direzione sembra non voler considerare la delibera che dovrebbe essere vincolante. La UILPA Polizia Penitenziaria scrive al Provveditore Regionale sostenendo che nessuno può sentirsi immune dalle regole pattizie. Ecco la nota di Madonia, segretario regionale della Lombardia"